rana.gif (1594 byte)

ZOOLOGIA

22.gif (2016 byte)

zoologo.PCX (57726 byte)
22.gif (2016 byte)
Personale:
 
Direttore e responsabile scientifico delle collezioni: prof. Giuseppe Corriero
Tecnico addetto al Museo: Sig. Michele Paolantonio
Sede:
c/o Campus via E. Orabona, 4, I-70125, Bari

 

22.gif (2016 byte)

Museo:

Il Museo, fondato nel 1925, ha una superficie espositiva di di circa 170 mq, ospita circa un migliaio di reperti zoologici conservati a secco e in liquido della fauna pugliese, italiana e dell’Africa nord-orientale. Tra i mammiferi vi sono, tra l’altro, svariati carnivori, antilopi, roditori e chirotteri.

La collezione ornitologica annovera rapaci diurni e notturni, uccelli di ripa, anatre e picchi. La collezione erpetologica include una serie di grandi tartarughe, coccodrilli, varani e agamidi africani, alcuni grandi serpenti tra cui un pitone di Seba di oltre 4 metri e una raccolta di anfibi e rettili pugliesi. La collezione ittiologica annovera numerosi pesci cartilaginei e ossei mediterranei e del Mar Rosso, tra cui due grandi pesci chitarra, un’aquila di mare, alcune cernie tropicali, diverse murene e gronghi, delle grandi remore e diversi sparidi. python.gif (38220 byte)
sfinge.gif (55570 byte)

La collezione entomologica include circa cinquecento esemplari di insetti pugliesi, tra cui odonati, ortotteri, emitteri, lepidotteri e coleotteri. La collezione degli invertebrati marini include esemplari di spugne, coralli, echinodermi, molluschi, e crostacei mediterranei e tropicali, tra cui un grande esemplare di Parhomola cuvieri.

La collezione di anatomia comparata annovera una serie di scheletri di vertebrati. Vi sono infine dei reperti umani ed animali del neolitico pugliese e una collezione di strumenti scientifici e antichi pannelli didattici.

Il Museo dispone anche di una collezione di videocassette e CD ROM sugli ambienti e la fauna locale ed esotica, ed un collegamento Internet per l’accesso ai siti museali e naturalistici di tutto il mondo.

torna a inizio pagina

Attività:

Sono svolte attività di ricerca, salvaguardia ambientale, didattica e divulgazione scientifica. L’attività di ricerca e salvaguardia sul territorio pugliese è indirizzata per lo più alla caratterizzazione delle comunità di anfibi, rettili, chirotteri e micromammiferi, nonché all’ecologia trofica di ucceli rapaci diurni e notturni. Il Museo collabora con vari enti per lo studio e la tutela degli ecosistemi pugliesi, tra cui la Regione Puglia, il Museo Provinciale di Storia Naturale di Foggia, il Parco Nazionale del Gargano e il Dipartimento di Zoologia dell’Università di Napoli.

L’attività didattica è rivolta agli studenti di scienze naturali, biologiche ed ambientali e consiste in esercitazioni pratiche di riconoscimento e prospezione dei preparati, proiezione di filmati, seminari.

L’attività divulgativa si svolge attraverso visite guidate per le scolaresche di ogni ordine e grado, proiezione di filmati, uso di tecnologie multimediali (CD-ROM, accesso a Internet) e cicli di conferenze su aspetti della vita degli animali e la conservazione della natura. Nell’ultimo biennio il Museo è stato visitato da circa 3000 persone. Ha partecipato inoltre alle due ultime edizioni di "Tecnorama" presso la Fiera del Levante. Il Museo di Zoologia ha infine partecipato a tutte le edizioni della "Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica", organizzando cicli di conferenze sugli ambienti e la conservazione della fauna invitando relatori di levatura nazionale ed internazionale. Il Dipartimento di Zoologia inoltre aderisce al Centro Interdipartimentale di Servizi per la Museologia Scientifica (cismus), il quale svolge attività di ricerca e divulgazione in campo museale.

torna a inizio pagina

Visite:

Gli orari di accesso libero sono dalle 09.00 alle 13.00 dal lunedì al venerdì e con la possibilità di visite guidate su prenotazione al 080.5443360. E’ anche possibile contattare il Museo alla e-mail di riferimento:

g.corriero@biologia.uniba.it

 

Accesso portatori di handicap: da via Amendola 165/A; si consiglia preavviso.

Alcuni esemplari

Catalogo in linea (in fase di costruzione)

21.gif (2321 byte)

torna a inizio paginahometorna a museo

© cismus '98